Blog del Benessere

25 Maggio 2024

Problemi di
Emorroidi ???

Basta interventi,
c'è una nuova cura!

C'è fermento intorno alla notizia della giovane che a 34 anni ha sviluppato una nuova terapia per le emorroidi che può "letteralmente" salvare milioni di vite!

Ad agosto 2023, al congresso europeo dei proctologi è successo qualcosa di incredibile. L’intero pubblico ha applaudito per 10 minuti dopo che una ragazza ha parlato sul podio. 

Questa ragazza è una studentessa italiana di Torino! Ha presentato un nuovo studio in grado di curare completamente le emorroidi e prevenirne le conseguenze fatali legate a questa silente patologia.

Le strutture scientifiche in Italia e in Israele hanno premiato l’introduzione dello studio proposto da Elena. Gli specialisti dell’Istituto di proctologia e dell’Università nazionale di medicina si sono occupati dello sviluppo di un nuovo tipo di rimedio per le emorroidi

A distanza di pochi mesi il farmaco è già stato sviluppato e ha mostrato entusiasmanti risultati anche su emorroidi gravi la cui sola soluzione (fino a pochi mesi fa) sarebbe stata l’intervento chirurgico.

Un nuovo farmaco che può salvare letteralmente milioni di vite.

Ne parleremo oggi in questa intervista ad Elena.

Giornalista: Elena, sei una delle studentesse di medicina più intelligenti del mondo. Perché hai deciso di fare proctologia?

Non voglio parlarne pubblicamente, ma la motivazione qui è esclusivamente personale. Come in ogni ambito, sono le situazioni personali ed emotive che ci spingono a fare grandi cose. Qualche anno fa mio padre è morto di cancro del retto

All’inizio tutto era sopportabile, ma un giorno arrivò una morte dolorosa. Poi ho iniziato a studiare proctologia. Sono rimasta scioccata quando mi sono resa conto che la maggior parte delle pillole che vendono in farmacia sono sostanze chimiche altamente tossiche che non fanno altro che abbassare le difese immunitarie e debilitare tutto il corpo. E mio padre le assumeva tutti i giorni.

Negli ultimi tre anni mi sono completamente immersa in questo argomento. Il metodo stesso per sbarazzarsi delle emorroidi, di cui tutti parlano ora, l’ho inventato al momento di scrivere la mia tesi e ho capito che si trattava di qualcosa di nuovo. Ma non potevo pensare che potesse suscitare un tale interesse in varie strutture.

Giornalista: Per quanto ne sappiamo, volevano arrestarti subito dopo la pubblicazione della tua scoperta?

Sì, 3 giorni dopo aver parlato alla conferenza. Per fortuna in quel periodo ero già stato contattato dallo staff principale dell’Università di Medicina di Roma. Mi hanno offerto aiuto e mi hanno aiutato a evitare problemi con le strutture di sicurezza.

Giornalista: qual era il problema?

Alcune grandi aziende del mercato temevano la mia possibile collaborazione con l’Università Nazionale e altre istituzioni per lo sviluppo della medicina innovativa.

Fin dai primi test di laboratorio è stato chiaro che questo farmaco è in grado di liberare completamente molte persone dai problemi di emorroidi.

Per quanto ne so, i farmaci per le emorroidi sono uno dei segmenti di mercato più redditizi. Le grandi aziende farmaceutiche non vogliono perdere milioni o miliardi a causa di una studentessa

Pertanto, contro di me è stato aperto un procedimento penale. Ma non pensavano che sapessi come affrontare tali situazioni e chi contattare. Non appena gli avvocati si sono occupati di questo caso, hanno ritirato la denuncia.

Giornalista: Dopo di che non ci sono stati più problemi?

Non ci sono più stati problemi, ma sono arrivati innumerevoli tentativi di acquistare la mia formula

Non appena sono emerse le pubblicazioni sul mio metodo, le offerte commerciali hanno iniziato ad arrivare. 

La prima offerta è arrivata da una nota casa farmaceutica francese che mi ha offerto 120 mila euro. L’ultimo è stato l’American Pharmaceutical holding, che era disposta a pagare 3.5 milioni di dollari

Vi lascio immaginare le pressioni che ho ricevuto a seguito di tutte queste offerte.

Giornalista: Quindi non hai venduto la formula?

Certo che no. Forse è stupido, ma non l’ho inventata perchè qualcuno potesse approfittarne egoisticamente. 

E se la vendessi? Riceverebbero un brevetto nel giro di un paio di mesi, e proibirebbero ad altri di usare questa formula per poi venderne il prodotto a cifre spropositate. 

Un medico canadese con cui ho avuto il piacere di consultarmi qualche settimana fa mi ha riferito che un farmaco con queste potenzialità nel suo paese NON potrebbe costare meno di 2.000 dollari. 

Ma pensateci bene. Chi mai potrebbe permettersi di acquistare questo prodotto in Italia per 2000 euro?

Pertanto, quando ho ricevuto l’offerta per partecipare allo sviluppo della formula definitiva, ho immediatamente accettato. Ho lavorato con i migliori specialisti mondiali del settore. 

È stato bello. Attualmente, il farmaco ha già superato a pieni voli tutti gli studi clinici ed è disponibile per tutti.

Lo sviluppo del prodotto è stato coordinato dal Primo Vice Presidente, Direttore dell'Istituto Nazionale di Proctologia, Professore e dal proctologo e urologo più famoso d' Italia - Pasquale Spanosilli. Gli abbiamo chiesto di parlare del nuovo farmaco e dei piani per il futuro.

Giornalista: Ci dica, qual è stata la carta vincente nella formulazione del prodotto di Elena? E aiuta davvero a sbarazzarsi delle emorroidi?

L’idea di Elena è un nuovo approccio per affrontare i problemi proctologici.

Sapete come funzionano i vecchi medicinali? Dilatano fortemente i vasi sanguigni e alleviano i sintomi del dolore con l’aiuto di sostanze anestetiche. Allo stesso tempo però sovraccaricano i vasi sanguigni e il cuore, avvicinando ad ogni utilizzo la persona alla morte per ictus o per infarto. 

Tutti questi farmaci NON influenzano la causa principale della comparsa delle emorroidi: ovvero i disturbi circolatori. Con tali prodotti il problema non fa altro che peggiorare, poiché si aggrava ad ogni assunzione di tali farmaci, è come un cane che si morde la coda. 

L’idea di Elena invece è completamente diversa. È qualcosa a cui nessuno aveva mai pensato prima. Consente la rimozione dell’anidride carbonica dalle arterie e dalle vene del retto, eliminando la causa principale delle emorroidi e di conseguenza del cancro del retto. 

Ma questo, ovviamente, non è sufficiente per prevenire fasi gravi della malattia. Ecco perché, in effetti, ci sono voluti così tanti sforzi da parte di medici e specialisti per sviluppare una cura efficace per le emorroidi in qualsiasi fase.

Giornalista: Le emorroidi sono così pericolose?

Ha mai visto le statistiche sulla mortalità in Italia? 

Sa quante persone muoiono di tumori legati al cancro del colon-retto?

Oltre il 63%! 

Questo è davvero un dato preoccupante, e non fa che aumentare anno dopo anno a causa di tutto il cibo spazzatura e raffinato che ogni giorno ingeriamo. 

I primi a comparire sono i problemi con le emorroidi, poi l’infiammazione delle emorroidi ed infine il cancro del colon-retto.

Anche l’assunzione di molte medicine NON cambia il risultato. Perché si elimina solo la conseguenza, non la causa. La circolazione sanguigna nel retto inizia a essere interrotta, questo porta alla comparsa dei primi segni di necrosi. 

In questa fase, i sintomi che si manifestano sono: stitichezza, prurito, sensazione di pesantezza nell’ano, e dolore al retto. Se si verificano questi sintomi, la persona ha già problemi seri e deve essere trattata urgentemente.

Giornalista: E la medicina? Le farmacie sono piene di rimedi per le emorroidi.

Sì questo è vero, ma tutti i farmaci ad oggi presenti nelle farmacie si basano tutti sul principio sopra descritto. 

Dilatano forzatamente i vasi sanguigni del retto e del sistema genito-urinario, danneggiano le loro pareti, sovraccaricano i reni e il cuore. 

Sì, eliminano i sintomi delle emorroidi così la persona si sente meglio per un po’. 

Ma in generale, questo ha un effetto negativo sul corpo e con il loro aiuto è impossibile sbarazzarsi completamente delle emorroidi. 

Ed Elena è giunta a tali conclusioni. Dopo aver analizzato le formule dei farmaci nelle farmacie, qualsiasi specialista capirà che non dovrebbero nemmeno essere prescritti o commercializzati.

Giornalista: come si chiama il farmaco sviluppato da Elena? Puoi parlarci un po 'di questo?

Il medicinale si chiama EmorRisolv. È efficace grazie al suo effetto complesso sul corpo e una composizione unica, che include solo estratti naturali altamente concentrati

EmorRisolv elimina completamente il dolore, il prurito e il bruciore, rafforza i vasi sanguigni e i capillari, allevia l’infiammazione, ripristina il normale flusso sanguigno, ferma il sanguinamento rettale e facilita la defecazione.

Tuttavia, come Elena, ho affrontato la questione in modo abbastanza ragionevole. Un medicinale non è solo un altro aspetto delle formule chimiche, ma anche una composizione unica di estratti naturali altamente concentrati. Questo lo rende non solo il più efficace possibile, ma anche assolutamente sicuro.

2-3 giorni dopo l’inizio l’applicazione, l’infiammazione nel retto viene completamente eliminata. Quindi il corpo viene purificato e ripristinato. A differenza dei prodotti chimici farmaceutici, EmorRisolv non danneggia il cuore o altri organi.

N.° confezioni disponibili:
⚠️ 5 pezzi

Giornalista: Il vostro prodotto sarà anche nelle farmacie?
E quanto costerà?

Non appena è diventato chiaro che avevamo per le mani un’ottima preparazione, i farmacisti hanno iniziato ad attaccarci in tutte le direzioni.

Inizialmente hanno suggerito ad Elena di vendere la sua formula in modo che la produzione non avrebbe avuto inizio. 

Ed è comprensibile! Il trattamento delle emorroidi è una delle più grandi nicchie nel mercato farmaceutico. Con questo si guadagnano miliardi di dollari ogni anno. 

E visto che il nostro prodotto può fare la differenza sul mercato, nessuno sarebbe più disposto a spendere un sacco di soldi ogni mese per vecchi medicinali.

Le aziende farmaceutiche sono partner che lavorano a stretto contatto con le aziende mediche. E ovviamente, dipendono dalle vendite

Il nostro farmaco è l’unico medicinale ufficialmente raccomandato in Italia per la cura e la prevenzione delle emorroidi, oltre che per le complicanze oncologiche ad esse legate.

Giornalista: Quindi, a causa dell'avidità delle farmacie in Italia, la gente non sarà in grado di comprare la vostra medicina?

In realtà c’è un’alternativa che si è presentata solo da poche settimane.

Abbiamo deciso di distribuire il nostro prodotto senza l’ausilio delle farmacie e senza intermediari. Abbiamo considerato diverse opzioni e abbiamo scelto le migliori!

Chiunque voglia sbarazzarsi delle emorroidi e ordinare EmorRisolv può farlo proprio ora. Sarà sufficiente compilare il modulo qui sotto con i propri dati.

Una volta compilato il modulo, i nostri specialisti vi contatteranno GRATUITAMENTE e vi forniranno tutte le informazioni che vi servono sul farmaco e sulla durata del trattamento, specificheranno indirizzo e modalità di consegna. 

Il pagamento verrà effettuato SOLO dopo aver ricevuto e controllato la merce tramite posta o corriere espresso e lo riceverete comodamente a casa in sole 12/24 ore.

N.° confezioni disponibili:
⚠️ 5 pezzi

Tutti coloro che lasceranno i propri contatti riceveranno una confezione in OMAGGIO di EmorRisolv ad un prezzo scontato, con uno sconto del 50%!

Questa è la nostra azione congiunta con l’Istituto per cercare di attirare l’attenzione della gente sulla medicina. Speriamo che la notizia si diffonda rapidamente e che tutti i guariti raccomandino EmorRisolv ad amici e parenti.

Attenzione
La promozione a 49€ è attiva solo fino ad esaurimento scorte.

Terminato questo Stock in offerta speciale, il prezzo tornerà a 98€. Dunque se stai leggendo questo articolo e la promozione è ancora attiva ti suggeriamo di affrettarti a ordinare subito EmorRisolv con uno sconto del 50% prima che sia troppo tardi!

N.° confezioni disponibili:
⚠️ 5 pezzi

    COMPILA IL MODULO

    Cliccando su "richiedi ora" accetti la Privacy Policy

    11 Commenti recenti

    Alessandro Soresina

    Sono un camionista e ho avuto problemi con le emorroidi. Immaginate stare seduti anche 10/15 ore con dei dolori lancinanti.
    Stavo già pensando di andare in ospedale a farmi operare, ma mia moglie mi ha comprato EmorRisolv e ora non ho più problemi.
    Ho avuto davvero fortuna, se mia moglie non avesse letto questo articolo avrei subito un intervento invasivo.

    Pierluigi Lombardo

    Ho ordinato questo prodotto ieri e sto aspettando di riceverlo. Sono molto fiducioso...

    Gaetano Maina

    Io ero davvero messo male, ogni volta che defecavo mi uscivano litri di sangue e stare seduto era diventata un'agonia. Pensare di andare al gabinetto mi metteva gli incubi e cercavo di mangiare il meno possibile per evitare di scaricarmi. Grazie a EmorRisolv ho risolto completamente e adesso sono sereno.

    Emma Bivol

    Grazie a EmorRisolv ho rimesso in piedi mio marito .... letteralmente) Molte grazie ad Elena per il suo impegno.

    Simone Filippini

    Ho letto di questo farmaco in una rivista medica. Un articolo specializzato scritto da un rinomato proctologo. Sono felice che se ne parli anche online. Condividete gente.

    Rosa Deledda

    Prodotto valido, aiuta davvero molto! L'ho ordinato per mio genero, aveva quasi un cancro del retto. Grazie ad Elena e EmorRisolv, tutto è stato risolto. Ha consigliato a tutti di parlare di questo strumento.
    Basta con questo monopolio.

    Andrea Boselli

    Ho subito già un intervento qualche mese fa e dopo poco ero di nuovo nella stessa situazione. Da quando uso EmorRisolv sto molto meglio e sto guarendo completamente.

    Mirco Groppa

    CE L'HO Fatta! Sono riuscito ad ordinare EmorRisolv con lo sconto del 50%. Gli specialisti che mi hanno contattato mi hanno detto che arriverà già domani.

    Anna Baitarelli

    Viviamo in tempi folli. È assurdo che un farmaco che funziona venga boicottato a favore di altri che non fanno altro che far ingrassare le case farmaceutiche.
    Com'è successo con la pandemia appena passata.

    Susi Terrieri

    Monopolizzano il mercato screditando i prodotti validi come EmorRisolv per riempirsi le tasche a nostro discapito vendendoci alternative che non funzionano.

    Nicoletta Chiari

    Sembra un miracolo. Ho avuto una situazione critica con le emorroidi, ma EmorRisolv mi ha aiutato a provare molto sollievo. Grazie mille.
    Mi avete salvato.